LE AVVENTURE DI PINOCCHIO

15.00

Editore: CENTOCANTI
ISBN: 9788894042443

1 disponibili (ordinabile)

COD: 9788894042443 Categoria:

Descrizione

Più di quarant’anni fa, il cardinal Biffì lanciava la provocatoria ipotesi che Le avventure di Pinocchio trattassero, sotto le vesti della fiaba, i problemi universali della condizione umana: l’origine dell’uomo, il suo destino, il dramma di una libertà sempre in lotta fra il desiderio di tornare fra le braccia di un padre e la tentazione di un’illusoria soddisfazione a buon mercato.

Da giovane insegnante, Franco Nembrini prende sul serio questa intuizione e per quarant’anni la mette alla prova, prima a scuola e poi in mille occasioni in teatri, piazze, sale conferenze di tutta Italia e non solo.

Nembrini offre ora a tutti il frutto di questa lunga amicizia col burattino e le sue avventure: una rilettura capitolo per capitolo del testo di Collodi, che accompagna a scoprire in modo semplice e diretto che le avventure di Pinocchio sono le nostre vicende e possono aiutarci a capire e affrontare un po’ di più il dramma della vita.

Impreziosiscono il volume le meravigliose illustrazioni di Gabriele Dell’Otto, che da qualche anno collabora con Nembrini su diversi progetti, primo tra i quali il nuovo commento alla Divina Commedia, interamente illustrato, edito da Mondadori.

«Il Collodi aveva un cuore più grande delle sue persuasioni, un carisma profetico più alto della sua militanza politica, così poté porsi in comunione forse ignara – forse inconsapevole, certamente non dichiarata – con la fede dei suoi padri e con la vera filosofia del suo popolo.

L’ortodossia, che non avrebbe potuto superare con le proprie vesti gli sbarramenti censori della dittatura culturale dell’epoca, eruppe dal profondo dello spirito. E risuonò apertamente, e in quella fiaba gli italiani d’istinto riconobbero la loro canzone di sempre.

E gli uomini di tutti i paesi avvertirono inconsciamente la presenza cifrata di un messaggio universale».

Cardinal Giacomo Biffì

Illustrazioni di Gabriele Dell’Otto